Altitudine s.l.m. :  375 m;

Abitanti: 10.455 (popolazione residente legale - Censimento 2001);

Superficie Territoriale: 7.720 ha;

Sindaco: Dott. Tedesco Manfredo;

Data Elezione: giugno 2007

Municipio: Via S. Giuseppe, Palazzo Vivaqua - tel. 0984/549722;

Festa Patronale:S. Aurelia Marcia - 1a domenica di settembre;

La storia

Luzzi.jpg (7094 byte)Luzzi si trova in una zona interna, sulla destra del fiume Crati; il suo territorio molto ampio e limitato ad Est dall’ Altopiano Silano, a Ovest dal fiume Crati, a Nord dalla valle del fiume Mucone ed a Sud dal Comune di Rose. Sulle sue origine non si hanno notizie sicure, secondo alcuni studiosi potrebbe essere l’antica Tebe Lucana edificata nel IV secolo a.c, alla venuta di Alessandro il Molosso nella valle del Crati per espugnare la cittą di Pandosia. Il primo nucleo abitativo dell’attuale centro storico comincia a formarsi con l’arrivo dei Normanni. Secondo il Marchese il territorio di Luzzi venne conquistato da Matteo il Guiscardo, il quale lo concede in feudo alla famiglia dei Lucij. Nel 1614 vi subentra la famiglia Firrao che ne resterą in possesso fino alla venuta dei francesi ( 1806 ). Nel Medioevo, periodo di suo maggiore splendore Luzzi ospita illustri personaggi storici come il profeta della Terza etą Gioacchino da Fiore, il " magister sententiarum" Pietro Lombardo ed il famoso glossatore Francesco Accursio.

 

Personaggi illustri

Cesare Firrao, ( poeta e storico);

Giuseppe Firrao, Cardinale e Segretario dello Stato Vaticano;

Giuseppe Marchese, Giuseppe Cosenza (scrittori)

 

Beni artistici

Sambucina.jpg (4683 byte)

Abbazia della Sambucina: fondata intorno alla seconda metą del sec XII, divenuta casa-madre dell’Ordine monastico Cistercense e prototipo dell’architettura gotico- ogivale nell’Italia meridionale.

Chiesa di Sant’Angelo: dove si custodisce la tela di " S. Maria delle Grazie " opera di Leonardo da Vinci; l’Altare ligneo policromo con motivi scultorei in stile romanico.

Chiesa dell’Immacolata: dove esistono due eccezionali opere di pittura;

Chiesa di S. Giuseppe: dove si conservano il corpo della martire cristiana S. Aurelia Marcia con lastra catacombale di arte paleocristiana.

ACRI | BISIGNANO | CORIGLIANO CALABRO | LUZZI | ROSE | SAN COSMO ALBANESE | SAN DEMETRIO CORONE | SAN GIORGIO ALBANESE | SANTA SOFIA D'EPIRO | TARSIA | VACCARIZZO ALBANESE |

 

A cura di Ilario Belmonte